Advertisements

Select your language

La nuova guida tascabile di Dublino

La nuova guida di Dublino
Home > Curiosità > La tradizione di Secret Santa

La tradizione di Secret Santa

Prima di arrivare a Dublino non sapevo dell’esistenza di questa tradizione.

In Irlanda, Secret Santa è conosciuto anche come Kris Kringel Kris Kindle, un termine ampiamente diffuso anche in Canada e in Australia.

santa-holding-kris-kringle-card1

Durante il periodo di Natale, soprattutto nell’ ambito lavorativo, il Secret Santa è molto diffuso in quanto aiuta a ridurre leggermente i costi delle spese natalizie.

Ma come funziona il Secret Santa?

Dunque il concetto di base è molto semplice.

Il gioco prevede che tutte le persone che fanno parte del gruppo organizzato (famiglia, amici, colleghi di lavoro), ad estrazione offrano e ricevano un regalo senza che nessuno sappia chi sia il suo Secret Santa.

La prima cosa da fare in assoluto è stabilire un limite di prezzo.

Il gruppo può discutere sul prezzo in modo tale da evitare che alcune persone spendano pochissimi euro mentre altri esagerino acquistando regali costosissimi.

Dopodichè bisogna riportare i nomi di tutti i partecipanti su un foglio.

Una volta ritagliati i nomi è necessario piegarli più volte evitando che i nomi possano venire letti.

Si mettono in una ciotola e vengono mischiati per l’ estrazione.

Ovviamente il nome estratto non verrà mostrato.

Una volta che tutti avranno estratto i nomi (nel caso in cui venga estratto il proprio nome si dovrà rimettere nella ciotola ed estrarre ulteriormente) bisogna decidere il giorno in cui i doni verranno poi scambiati.

Il giorno dello scambio non bisogna altro che dare il regalo alla persona estratta, ed è solo a questo punto che il Secret Santa si rivela!

Per quanto riguarda me anche quest’ anno riceverò un regalo da Secret Santa (ovviamente anche io sarò il Secret Santa di qualcuno).

Ora ditemi chi tra voi conosceva questa tradizione?

E chi tra voi la segue già da tempo?

Advertisements

You may also like...

(2) Comments

  1. Maettina

    Ma dai! Che idea carina! Qui a Belfast non ve n’è traccia, potrei impiantare la tradizione io, però 😛 Ciao Aurora, buone feste dublinesi!

    1. Rory

      Anche a te cara e spero a presto!!

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: